• Marco Sanlorenzo

Madagascar: i progetti per le strutture presenti nella capitale

Nel mese di novembre è stata consegnata a suor Annick Labrousse (Congregazione delle Figlie della Carità), responsabile del centro sanitario S. Vincent di Tanjombato - Antananarivo, una piccola centrifuga per effettuare dei semplici esami sulle orine. Suor Annick non solo gestisce questo centro sanitario, ma vive anche in locali adiacenti e da molti anni, coraggiosamente, partecipa a tutti i drammi della popolazione di questo quartiere che è il più povero di tutta la capitale.


Cercheremo di partecipare ancora di più alla sua attività, potenziando l'ambulatorio con particolare attenzione alla promozione della protezione materno-infantile.


Durante lo stesso mese sono stati consegnati due computer portatili ai medici responsabili degli ambulatori di Alarobia e Ampahimanga, che fanno parte del progetto sanitario che da anni ci vede partecipi con le Suore Francescane dell'Immacolata di Palagano presenti in questi villaggi sono situati nelle vicinanze della capitale (si fa par dire, dato che distano circa 40 e 80 km).


Questi computer permetteranno di monitorare meglio tutte le problematiche della popolazione afferente ai due dispensari (diverse migliaia di utenti), tenendo statistiche sanitarie e computerizzando tutti i vari esami effettuati e aiuteranno anche il lavoro del personale medico-paramedico in loco con la possibilità, tramite accesso internet (che è disponibile), di potersi aggiornare e visionare documenti, protocolli,ecc. onde poter sempre migliorare la propria professionalità e il lavoro.


#madagascar #antananarivo

0 visualizzazioni

© 2017 by Degio for H&T Onlus - Created with Wix.com

H&T Onlus: contatti