Giornata nera per il Madagascar (6)

22/03/2009

Oggi c'è stata "l'investitura ufficiale"... difficile fare un commento.

 

Assenza assoluta dei rappresentanti di altre nazioni; che condannano la presa di potere come "colpo di stato". Nessun commento sulle TV internazionali! Allo stadio di Tana, dove si è svolta la cerimonia c'era tanta gente... in festa, ma non entusiasta. È stata la continuazione del carnevale per far credere (a chi poi non si sa!) che, giuridicamente, c'è ancora la democrazia in Madagascar...

 

Personalmente da qualche anno ho, avevo, creduto che stesse germogliando la democrazia, ora penso che gli abbiano messo alle radici di questa speranza una dose tale di veleno che non riuscirà a rigermogliare se non dopo 3 o 4 generazioni. A meno che qualcuno riesca a "tirare la cinghia" allora, forse, riuscirà a chiarire il cervello di certuni. Il pericolo purtroppo è che la cinghia si stringerà di certo per il 99% della gente e che tanta gente morirà prima che qualcosa possa arrivare al cervello di quel 1% che ha in mano le redini, perché quelli hanno anche una tale quantità di grasso che pur stringendo la cinghia si sentono sempre "voky" (= sazi)... dovranno dimagrire parecchio... e per questo che ci vorranno tanti anni! 

 

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Ultime news
Please reload

Ricerca tramite Tags
Please reload

Ricerca tramite Categoria
Please reload

© 2017 by Degio for H&T Onlus - Created with Wix.com

H&T Onlus: contatti