Andry Rajoelina nuovo presidente del Madagascar

18/01/2019

 

Venerdì 18 gennaio, con una breve cerimonia, si insedierà il nuovo eletto presidente della Repubblica del Madagascar, Andry Rajoelina, mentre sabato 19 gennaio ci sarà una grande festa nel centro della capitale, Antananarivo.


Alla fine ha vinto “l'uomo della Francia”, poiché notoriamente ha avuto il sostegno francese contro Marc Ravalomanana, “l'uomo degli Stati Uniti”.


Andry Rajoelina, che aveva già rivestito la massima carica alcuni anni fa durante il periodi transizione e proprio a scapito dell'allora Presidente (guarda a caso era Marc Ravalomanana), è riuscito a vincere con un largo vantaggio, grazie al fatto di essere riuscito a incanalare le speranze e i sogni dei giovani e grazie a un'azione capillare nelle regioni periferiche, con una rete di supporters e con la sua presenza.


Il nuovo Presidente ha impostato un programma politico di tipo populista, che sarà molto difficile mantenere, vista la tragica situazione socioeconomica della grande isola. Si aspetta la nomina del nuovo governo: i militari sono apparentemente soddisfatti e non ci sono stati neppure importanti scontri dopo la proclamazione dei risultati. Il perdente, Marc Ravalomanana, aveva fatto troppo affidamento sulla popolazione delle città e ha tralasciato proprio i centri piccoli e le zone periferiche, ma è anche stato “tradito” proprio dai residenti nelle città più popolose che, a differenza di molti anni fa, non lo hanno plebiscitato. Sicuramente il suo programma politico era più articolato, ma difficile da comprendere e accettare dalla maggior parte della popolazione.


Adesso vedremo cosa succederà e si aspettano le mosse governative, ma occorreranno ancora diverse settimane prima che il nuovo governo sia attivo.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Ultime news
Please reload

Ricerca tramite Tags
Please reload

Ricerca tramite Categoria
Please reload

© 2017 by Degio for H&T Onlus - Created with Wix.com

H&T Onlus: contatti